19 Dicembre 2021

Ispica e il suo Presepe Vivente,
il più bello e visitato di Sicilia

PROGRAMMA

Raduno dei Sigg. Partecipanti, sistemazione in pullman e partenza per Ispica, fiero borgo della provincia di Ragusa, anticamente denominata “Spaccaforno”, per la vicinanza alle tante tombe, a forma appunto di forno, delle quali si infoltisce il territorio circostante. Il patrimonio architettonico della cittadina stupisce per la ricchezza e il valore storico-scenografico: partendo da piazza Santa Maria Maggiore si può visitare l’omonima Basilica, con il suo elegante loggione ellittico che circonda la piazza dove si affaccia la chiesa, che fu costruita durante tutto il Settecento, ad eccezione del prospetto, completato nella seconda metà dell’Ottocento; vi è, poi, la chiesa della Santissima Annunziata, che risale alla prima metà del XVIII secolo, anche se il prospetto fu rivisto negli ultimi anni dell’Ottocento in seguito ad un crollo: particolare è un finestrone che si apre nel terzo ordine della facciata, inizialmente pensato per aprire una finestra sul cielo azzurro, e successivamente, nel 1960, abbellito da una statua dell’Annunciazione. Passeggiando per le vie di Ispica non è raro ritrovare elementi liberty che decorano molti dei palazzi del centro, tra questi spicca Palazzo Bruno di Belmonte, l’edificio liberty più importante di tutta la provincia di Ragusa. Pranzo al ristorante. Nel pomeriggio, visita del Presepe Vivente, più volte definito come il più bello, visitato ed amato di Sicilia, che offre una fedele rappresentazione delle vicende bibliche della nascita di Gesù nella sua semplicità e umanità ed è interamente realizzato per un km e mezzo tra l’antico abitato di Ispica sino all’interno di grotte di Cava d’Ispica. Esso coinvolge oltre cento figuranti che, in abiti d’epoca, riproducono 40 antichi mestieri, dal fabbro allo scalpellino al calzolaio, con scene di vita quotidiana, forni, allevamenti e degustazioni di prodotti tipici. Al termine, sistemazione in pullman per il rientro in sede.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: € 42,00

Tale quota si riferisce ad un numero minimo di 25 partecipanti e multipli.

LA QUOTA COMPRENDE:

Pullman per visite ed escursioni come da programma; Pranzo al ristorante; Bevande ai pasti (acqua e vino); Accompagnatore.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Ingresso al Presepe Vivente: 5€ a persona; Extra di carattere personale; Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “LA QUOTA COMPRENDE”.

Note

Informazioni utili per il Contenimento Covid-19: Al momento della partenza sarà necessario compilare e firmare un’apposita autocertificazione sul proprio stato di salute, fornita dal nostro staff; Durante il viaggio, si raccomandano il rispetto della distanza interpersonale di 1 metro, sedendosi nei posti indicati, l’igienizzazione frequente delle mani e l’uso della mascherina (da aggiornare sempre con le normative in corso).

NB: Il programma potrebbe subire modifiche non dipendenti dalla ns volontà, e senza preavviso. Posti sul bus assegnati in ordine di prenotazione e necessità. Orario e luogo di partenza saranno riconfermati qualche giorno prima. Partenze da San Cataldo e Caltanissetta; possibilità di partenze da Canicattì e Serradifalco con gruppo di almeno 10 persone.